Unisciti agli oltre 15.000 follower di IMP

automazione-it.com
ABB News

ABB Robotics presenta la nuova generazione di automazione flessibile ad Automatica 2022 a Monaco

Per gettare le basi della fabbrica del futuro, ABB ha lanciato ad Automatica 2022 due prodotti trasformativi con il nuovo marchio OmniVance: la cella compatta OmniVance FlexArc® e la cella di lavorazione con il software OmniVance.

ABB Robotics presenta la nuova generazione di automazione flessibile ad Automatica 2022 a Monaco

  • ABB presenta il nuovo marchio OmniVance™ per celle applicative standardizzate e pronte all'uso che offrono la nuova generazione di produzione modulare, programmazione e configurazione semplici.
  • La cella compatta OmniVance™ FlexArc® rende la saldatura più facile, veloce ed efficiente, risparmiando spazio.
  • OmniVance™ Machining Cell aumenta la produttività fino a permettere otto applicazioni diverse, mentre il software migliora radicalmente i tempi di configurazione, la calibrazione e la funzionalità.
  • Scoprite le ultime novità di ABB allo stand 231 del padiglione 5 e provate la cella applicativa OmniVance™ FlexLoader® M al lavoro con i robot mobili autonomi di ASTI Mobile Robotics di ABB, oltre a dimostrazioni digitali e cobot.

"Stiamo affrontando una carenza di manodopera qualificata senza precedenti, insieme all'incertezza globale e all'evoluzione della domanda dei consumatori", afferma Marc Segura, Presidente della Divisione Robotica di ABB. "Le soluzioni robotizzate e i software di ABB rispondono a queste tendenze globali, offrendo tecnologie più intelligenti, più adattabili, più mobili e più facili da usare per preparare i clienti al futuro".

Costruite con robot, controllori, software e altri componenti periferici, le celle applicative OmniVance sono soluzioni modulari pronte all'uso che possono essere facilmente integrate nelle linee di produzione. Grazie alla capacità di supportare lotti più piccoli, soddisfano la crescente domanda di soluzioni di produzione a basso volume e ad alta miscelazione, rispondendo prontamente alle mutevoli esigenze di produzione. Entrambi i prodotti fanno parte della strategia di ABB di fornire celle di produzione flessibili e software in grado di passare rapidamente da un tipo di prodotto all'altro e di integrarsi facilmente con i robot mobili autonomi (AMR).

Lo stand di ABB ad Automatica (stand 231 nel padiglione B5) presenta OnmniVance FlexArc Compact e la cella di lavorazione e il software di lavorazione OmniVance attraverso video e tour virtuali interattivi, oltre a dimostrazioni dal vivo con OmniVance FlexArc M, abbinato a un robot mobile autonomo (AMR). Lo stand di ABB presenta anche dimostrazioni della sua gamma di cobot - il robot collaborativo CRB 15000 GoFa™ e il robot industriale collaborativo CRB 1100 SWIFTI™ - e le ultime innovazioni software, tra cui il software RobotStudio® con nuove funzionalità di realtà aumentata e realtà virtuale.

"Il marchio OmniVance di ABB riunisce tutte le celle di applicazione standardizzate. Sostenute da oltre 50 anni di esperienza nell'automazione robotica, le celle OmniVance sono dotate di un nuovo software che accelera l'integrazione e consente una maggiore flessibilità ed efficienza", ha aggiunto Segura.

OmniVance FlexArc Compact consente di risparmiare spazio e di ottenere una maggiore flessibilità nelle applicazioni di saldatura, grazie all'ingombro più ridotto della sua categoria. La cella può anche essere facilmente integrata con robot mobili autonomi, mentre è possibile aggiungere fino a quattro robot fissi alla cella per aumentare la capacità produttiva senza doverne modificare la struttura. Leggete il comunicato stampa completo qui.

La cella di lavorazione OmniVance con software di lavorazione offre maggiore flessibilità e semplicità a una serie di applicazioni, tra cui levigatura, lucidatura, taglio e finitura delle superfici. In grado di eseguire fino a otto applicazioni diverse in un'unica cella, la nuova tecnologia può funzionare fino a 20.000 ore in condizioni difficili senza bisogno di manutenzione. Riducendo i tempi di configurazione del 92%, il nuovo software di lavorazione è il primo sul mercato a offrire l'autocalibrazione e la messa a punto del percorso in un unico strumento, riducendo il tempo di calibrazione a 10 minuti. Il comunicato stampa completo è disponibile qui.

OmniVance FlexLoader™
Al centro dello stand ABB ad Automatica c'è l'OmniVance FlexLoader™ M, integrato con una soluzione di machine tending AMR. All'interno della cella, i pezzi rilevati grazie alla visione abilitata all'intelligenza artificiale vengono selezionati e gestiti da un robot IRB 2600. L'esposizione mostra come la robotica mobile autonoma offra nuove possibilità per una maggiore velocità, flessibilità e produttività nei processi di produzione, consentendo di trasportare i pezzi dove e quando sono necessari.

GoFa™
I visitatori dello stand avranno l'opportunità di provare GoFa, il cobot semplice e versatile di ABB per l'automazione di un'ampia gamma di applicazioni con carichi utili fino a 5 kg, dall'assemblaggio alla manutenzione di macchine e all'imballaggio. Grazie alla semplicità della programmazione a due pulsanti e al software Wizard Easy Programming di ABB, GoFa può essere utilizzato da chiunque, a qualsiasi livello di esperienza, anche da chi lo utilizza per la prima volta.

La prima dimostrazione sullo stand mostrerà come la funzione può essere utilizzata per impostare e posizionare una pinza, mentre la seconda presenterà un'applicazione di saldatura ad arco in cui i visitatori potranno utilizzare la programmazione lead-through per creare i propri percorsi di saldatura. Verranno inoltre mostrate le funzioni di controllo della forza e di prelievo e posizionamento del GoFa utilizzando il pacchetto di funzioni AsyCube di ABB, una soluzione di alimentazione flessibile basata sulla robotica.

SWIFTI
Il robot industriale collaborativo CRB 1100 SWIFTI™ di ABB sarà in mostra e lavorerà insieme a un robot industriale IRB 1300 in un'applicazione di assemblaggio di orologi, gestendo compiti di assemblaggio e avvitamento. Lavorando insieme, i due robot dimostreranno come l'automazione di attività ripetitive e banali possa trasformare la produttività dei lavoratori. Utilizzando il software di sicurezza collaborativa SafeMove di ABB, SWIFTI combina l'alta velocità e la precisione di un robot industriale con i vantaggi dell'installazione senza barriere e della condivisione dello spazio di lavoro con gli operatori umani.

RobotStudio
Un'area dedicata allo stand 231 con dimostrazioni VR e AR sull'app RobotStudio/AR di ABB evidenzia come gli sviluppi del software stiano aiutando a semplificare la programmazione e l'utilizzo dei robot. Le dimostrazioni mostreranno come gli strumenti possono essere utilizzati per progettare, testare e perfezionare intere celle di produzione in un mondo virtuale, per risparmiare tempo e interruzioni.

I visitatori potranno anche scoprire di più sull'intero portafoglio di soluzioni robotizzate di ABB, nello Showroom virtuale di ABB Robotics, attraverso cinque touchscreen interattivi situati intorno allo stand.

Per garantire anche a coloro che non parteciparanno di non perdere una simile occasione, ABB ha creato un portale digitale della fiera all'indirizzo /https://automatica.events.abb.com/, che consente ai visitatori online di visualizzare un tour virtuale dello stand il 22 giugno dalle 16:00 alle 16:15 CEST (inglese) o dalle 16:30 alle 16:45 CEST (tedesco), o su richiesta in seguito, e di prenotare incontri individuali con gli esperti ABB.

www.abb.com

  Richiedi maggiori informazioni…

LinkedIn
Pinterest

Unisciti agli oltre 15.000 follower di IMP