Unisciti agli oltre 15.000 follower di IMP

automazione-it.com
Leuze IT

Due in uno: Leuze presenta la GSX, il primo sensore combinato a forcella al mondo

Con il nuovo sensore combinato a forcella GSX, Leuze presenta ancora una volta un’innovazione a livello mondiale. Il dispositivo combina i vantaggi delle fotocellule e degli ultrasuoni. La nuova serie GSX rientra nella gamma di sensori a forcella Leuze. Il dispositivo è particolarmente adatto per le etichettatrici utilizzate nel settore del packaging.



Con l'introduzione del GSX, il primo sensore combinato a forcella al mondo, Leuze continua la sua decennale tradizione di innovatore. Leuze ha inventato non solo la prima forcella per etichette con la GS05, ma ha anche sviluppato la prima forcella ad ultrasuoni con la GSU14. Con l'ultima innovazione dell'azienda, la GSX (vari modelli disponibili), Leuze completa la sua gamma di prodotti per sensori a forcella aggiungendo un modello combinato che può fare entrambe le cose: luce e ultrasuoni. In questo modo combina i vantaggi delle varianti ottiche con quelli delle soluzioni ad ultrasuoni, e si adatta al meglio alle etichettatrici utilizzate nel settore del packaging. Con questa innovazione, Leuze dimostra ancora una volta la sua pluriennale esperienza e il know-how applicativo del Sensor People in questo campo.

Leuze amplia la sua gamma di sensori a forcella
L'apposizione di etichette di varie forme, dimensioni e materiali sui prodotti e sugli imballaggi mediante un'etichettatrice è uno dei compiti fondamentali del settore del packaging. Per il suo posizionamento preciso l'etichetta deve essere rilevata in modo sicuro e affidabile - anche ad alte velocità di trasporto. Questo compito viene svolto dai sensori a forcella, che contengono il trasmettitore e il ricevitore in un unico dispositivo e garantiscono un'elevata sicurezza operativa. Questi dispositivi non solo sono molto sensibili, ma sono anche facili da montare e non richiedono alcun allineamento. Fino ad ora, Leuze ha offerto due modelli di sensori a forcella per questo scopo: a luce e a ultrasuoni. Ora è disponibile una nuova versione che combina luce e ultrasuoni. Leuze aggiunge così un'altra novità mondiale alla sua gamma di prodotti e completa il suo assortimento.

Due in uno: La GSX14E prima al mondo
Il sensore a forcella GSX è il primo sensore al mondo nel suo genere e combina i due metodi di rilevamento degli ultrasuoni e della luce in un unico alloggiamento. Esso combina i vantaggi di entrambi i principi e può essere utilizzato in modo molto flessibile. Rileva in modo affidabile, rapido e preciso un'ampia gamma di etichette, indipendentemente dal materiale e dalle caratteristiche della superficie. Ciò aumenta la produttività della macchina ed evita i tempi di fermo macchina. Anche le etichette in materiale BOPP cavitato non omogeneo possono essere rilevate in modo affidabile grazie al principio di funzionamento ottico. Il sensore a forcella è particolarmente adatto per applicazioni in cui è necessario rilevare vari tipi di etichette. Finora ciò richiedeva spesso diversi sensori a forcella. L'utente risparmia non solo spazio, ma anche tempo e costi aggiuntivi di installazione. Il nuovo sensore a forcella può essere impostato in modo semplice e veloce tramite il pulsante di autoapprendimento per eseguire l'autoapprendimento della combinazione supporto-etichette. Per tutti gli oggetti è necessaria una sola posizione di montaggio universale.

IO-Link per una facile configurazione e gestione delle combinazioni
Il nuovo sensore a forcella GSX è dotato di un'interfaccia IO-Link. Questa serve per configurare il sensore in modo semplice, rapido ed economico. L'interfaccia può essere utilizzata, tra le altre cose, per abilitare le funzioni a distanza o per bloccare i pulsanti. Inoltre, la gestione delle combinazioni facilita il cambio formato in fase di sostituzione dei rotoli. Ciò significa che non è necessaria una nuova configurazione quando si sostituiscono i rotoli in un diverso formato di etichetta. Il formato viene cambiato rapidamente selezionando il set di parametri appropriato per il corrispondente formato di etichetta. Questa selezione dei parametri viene effettuata direttamente sull'etichettatrice tramite l'HMI. In questo modo si risparmia non solo tempo di impostazione, ma si aumenta anche il volume di produzione e si rende il sistema più economico.


Due in uno: Leuze presenta la GSX, il primo sensore combinato a forcella al mondo
Due in uno: Leuze presenta la GSX, il primo sensore combinato a forcella al mondo
Il nuovo sensore combinato GSX14E dell’ampia gamma di sensori a forcella


Due in uno: Leuze presenta la GSX, il primo sensore combinato a forcella al mondo
Rilevamento di etichette non trasparenti su combinazioni supporto-etichette di macchine etichettatrici.


Due in uno: Leuze presenta la GSX, il primo sensore combinato a forcella al mondo
Rilevamento di etichette trasparenti o semitrasparenti su combinazioni supporto-etichette di macchine etichettatrici.

  Richiedi maggiori informazioni…

LinkedIn
Pinterest

Unisciti agli oltre 15.000 follower di IMP